Distretto della Salute di Melfi

Dipartimento del Territorio: Direzione Sanitaria
Direttore Distretto della Salute: Dott.ssa Grazia Ciriello- Via Medaglia d’Oro M.Ferrara – tel.0972/773130 – Fax 0972/773388

  • Il Distretto della Salute di Melfi comprende 10 Comuni (vedi cartina a lato) con una popolazione complessiva residente di 50.116 abitanti (Dati ISTAT 2019)

Il Distretto ha il compito di governare la domanda di salute di una popolazione di riferimento assicurando i servizi di assistenza primaria relativi alle attività sanitarie e socio sanitarie. Si ispira ai seguenti principi:

  • 1) principio della dignità della persona
  • 2) principio del bisogno di salute
  • 3) principio dell’equità nell’accesso dell’assistenza 4) principio della qualità delle cure e della loro appropriatezza riguardo alle specifiche esigenze
  • 3) principio delle economicità nell’impiego delle risorse
  • 4) principio della qualità delle cure e della loro appropriatezza riguardo alle specifiche esigenze
  • 5) principio delle economicità nell'impiego delle risorse.

 

I Servizi del Distretto

  • assistenza primaria, compresa la Continuità Assistenziale (Guardia Medica);
  • scelta e revoca del Medico di Medicina Generale (MMG) e Pediatra di libera scelta (PLS)
  • tesserini di esenzione assistenza sanitaria all’estero-assistenza sanitaria integrativa
  • assistenza protesica
  • richiesta della tessera sanitaria (TEAM) e rilascio di quella provvisoria
  • assistenza ai non residenti e agli stranieri
  • consegna ricettari ai MMG – PLS e MCA;
  • assistenza specialistica ambulatoriale(visite e prestazioni, prelievi ematici;
  • attività o servizi consultoriali per la tutela della salute dell’infanzia, della donna e della famiglia;
  • attività di prenotazione (CUP), di informazione, orientamento dell’Utenza ai Servizi dell’ASP di Potenza.

Il Medico di Assistenza Primaria o di famiglia(MMG), e il Pediatra di Libera Scelta (PLS) sono il primo riferimento per la salute del cittadino. Effettuano le seguenti principali prestazioni:

  • Visite mediche ambulatoriali e domiciliari Se il malato non può recarsi in ambulatorio il medico si reca al domicilio. Le richieste devono essere effettuate entro le ore 10.00.
  • Prescrizione farmaceutiche, di assistenza sanitaria aggiuntiva ed integrativa
  • Segnalazioni di reazioni avverse ai farmaci • Richiesta di prestazioni specialistiche, ricoveri ospedalieri, cure termali, terapie ambulatoriali
  • Rilascio di certificazioni (di malattia, di idoneità allo svolgimento di attività sportive non agonistiche e di riammissione alla scuola dell’obbligo
  • Assistenza domiciliare programmata anche in forma integrata con l’assistenza specialistica, infermieristica e riabilitativa. La scelta del medico si effettua tra i sanitari con posti disponibili in relazione massimale individuale di ciascun medico. Per la scelta e revoca del medico o per ulteriori informazioni rivolgersi al Distretto di residenza. L’Assistenza Sanitaria ai non residenti I cittadini italiani non residenti hanno diritto all’assistenza sanitaria purché la permanenza è per un periodo superiore ai tre mesi e sia dettata da motivi di lavoro, studio o malattia. In altri casi viene garantita l’assistenza medica generica a pagamento con rimborso da parte della ASL di appartenenza. Inoltre il cittadino non residente potrà usufruire del Servizio di Continuità Assistenziale (Guardia Medica).

I cittadini stranieri hanno diritto all’iscrizione al servizio sanitario e quindi all’assistenza sanitaria se:

  • Cittadini dell’Unione Europea residenti o domiciliati temporaneamente
  • I cittadini extracomunitari con regolare permesso di soggiorno
  • Stranieri non in regola con le norme relative all’ingresso e al soggiorno è garantita l’assistenza limitatamente a prestazioni preventive, urgenti ed essenziali

Per ogni informazione rivolgersi allo sportello del Distretto Sanitario di residenza.

Tale tipo di assistenza,disposta a favore di invalidi o di altre particolari categorie di utenti, comporta l’erogazione di presidi, ausili e protesi previsti dalla normativa Nazionale vigente (carrozzine, deambulatori ecc). Nel Distretto trovano collocazione anche le U.O. di Igiene e Sanità Pubblica (Ufficio Sanitario)- Assistenza Veterinaria e i Nuclei Operativi Territoriali(NOT) del Dipartimento Salute Mentale. CUP