L’assistenza domiciliare rappresenta uno strumento imprescindibile e prezioso del nostro sistema sanitario

Data arrivo lettera/mail di encomio e/o pubblicazione sui media
27/7/2020
Contenuto

Gentile Dott. Gianvito Corona, Direttore alle cure domiciliari e palliative ASP di POTENZA, sono la sorella di un paziente ADI di anni 51, affetto dalla grave malattia di Charcot – Marie – Tooth, degenerativa della funzionalità degli arti inferiori e superiori, con progressivo peggioramento generale. Desidero rappresentare la mia gratitudine a lei e a tutti gli operatori che coordinano la fondamentale attività di assistenza domiciliare, in particolar modo la Dott.ssa Tancredi Maria Teresa, il Dott. GIACOMO Larocca Conte Medico Curante, il Dott. Giuseppe Saffioti Fisiatra, l’Operatrice Socio Sanitaria Sig.ra CATERINA Carluccio, le Infermiere Serena e Gaia, il Fisioterapista Vincenzo Gioia e la Psicologa Dott.ssa Raffaella Grisolia. L’assistenza domiciliare rappresenta uno strumento imprescindibile e prezioso del nostro sistema sanitario nazionale, purtroppo non ancora adeguatamente sostenuto e finanziato. Per casi come quello di mio Fratello e di mia madre ottantenne, allettata ed affetta da demenza senile, l’assistenza domiciliare permette di affrontare la malattia più serenamente, garantiti da uno Stato che non lascia indietro e sostiene i cittadini più deboli e sfortunati.Dunque, pur consapevole delle difficoltà di far quadrare i conti a fronte delle esigue somme di cui dispone il servizio di assistenza domiciliare, mi permetto di chiederle, di prendere in considerazione la possibilità di assegnare la figura dell’OSS in un progetto che incrementa il maggior numero possibile di accessi per l’assistenza domiciliare a favore di mio fratello e di mia madre, entrambi pazienti ADI. Grata dell’attenzione, invio i più cordiali saluti“.

Servizio coinvolto
UOC Oncologia Critica Territoriale, Cure Domiciliari e Palliative (ADI) – Direttore Dott.Gianvito Corona e operatori afferenti e gestori del servizio

Cittadino/Ente/Altro
Familiare di utenti in ADI